Orari Negozio: 9.00-12.30 e dalle 16.00-19.30 Chiuso Giovedi pomeriggio

Lenti progressive: peccato non volersi abituare

Lenti progressive: peccato non volersi abituare Previous item Lenti da vista protettive... Next item Lenti a contatto: come...

Lenti progressive: peccato non volersi abituare

Spesso capitano clienti che entrano in negozio e ci fanno questa domanda: “Avrò molti problemi ad abituarmi alle lenti progressive?” oppure “Ci impiegherò molto tempo ad abituarmi alle lenti progressive?” Molte persone sembrano davvero intimorite da questa tecnologia di lenti oftalmiche per i disagi che può causare in fase di adattamento.

Spieghiamo come sono fatte queste lenti progressive, chiamate in gergo tecnico “multifocali”:

Focale sta a indicare il punto focale, quindi, la distanza che porta un determinato potere, perciò le multifocali permettono la visione a tutte le distanze da oltre i 3m fino alla distanza più vicina 40cm.

Un altro motivo per cui le persone hanno grossi dubbi sull’acquisto delle lenti progressive è dato dal fatto che alcune persone si lamentano in maniera spropositata di emicranie, sensazione di vertigini, senso di nausea, affaticamento, collo indolenzito o addirittura di essere inciampate salendo le scale. Tutto questo fa molto più rumore di una persona che si trova bene, la quale difficilmente vi elencherà gli aspetti positivi dell’utilizzo di queste lenti, ma che di sicuro non smetterà più usare. In linea con ciò, specifico che nel nostro negozio c’è un ritorno delle persone per mancato adattamento del 6/7%, di cui un 3/4% risolve il problema cambiando qualità e tipologia di lente multifocale grazie al programma di garanzia sull’adattamento. Per questo motivo, non ci deve essere nessun timore da parte vs nel volerle provare.

È giusto specificare che ogni persona ha caratteristiche diverse e diversa capacità di adattamento.

I fattori che possono influire nella velocità di abituarsi a portare costantemente le lenti multifocali sono: il difetto visivo e la sua entità, la differenza di diottrie tra il lontano e il vicino, oltre che allo stile di vita che una persona conduce e al tipo di lavoro che fa.

Ogni anno i nostri fornitori di lenti progressive, che sono Essilor con la linea di lenti progressive Varilux, Galileo e Hoya, introducono molte novità fra i loro prodotti multifocali. Questo ha portato ad avere una gamma molto ampia, facendo sì che la scelta della lente personalizzata sia molto determinante per il confort del portatore di occhiali. Quindi, grazie alla nostra esperienza, l’adattamento all’occhiale multifocale non è più un problema, basta solo lasciarsi consigliare. Inoltre, sempre grazie all’esperienza, sappiamo che per un neo portatore è fondamentale ricevere una buona formazione sull’utilizzo corretto del presidio ottico al momento della consegna dell’occhiale.

È il momento di non pensarci più e di godere dei benefici delle lenti progressive.